fbpx

Get your 6-month No-Cost Opt-Out offer for Unlimited Software Automation?

L’industria manifatturiera è sempre stata un’attività con margini ristretti. Tuttavia, la globalizzazione significa che la concorrenza è più agguerrita che mai, mentre la complessità della catena di approvvigionamento e l’aumento dei costi dei materiali negli ultimi anni hanno causato un’ulteriore complessità indesiderata. Se a questo si aggiunge un panorama normativo in continua evoluzione, è chiaro che l’automazione RPA nell’industria manifatturiera è più vitale che mai.

L’automazione della RPA in fabbrica può migliorare le operazioni, la soddisfazione dei dipendenti e i profitti. Può inoltre supportare un’organizzazione a tutti i livelli, dalla gestione e comunicazione interna fino all’ottimizzazione della catena di fornitura e al controllo della qualità. La produzione e l’automazione vanno di pari passo da quasi un secolo. L’RPA rappresenta il passo successivo in questa relazione simbiotica.

In questo articolo esploreremo
automazione RPA
nell’industria manifatturiera, esaminando casi d’uso, casi di studio, vantaggi, sfide e applicazioni future.

 

Indice dei contenuti

Produzione e automazione: amici di lunga data

 

L’industria manifatturiera e l’automazione sono state compagne di banco fin dal XX secolo. La produzione di macchinari per l’automazione nelle fabbriche è uno degli usi più interessanti della robotica, grazie alla sua velocità, precisione ed efficienza economica. Tuttavia, quando si tratta di attività amministrative di back-office, i team di produzione sono stati un po’ più lenti nell’adozione.

L’adozione diffusa della robotica fisica da parte dei produttori sottolinea l’apertura del settore alle nuove tecnologie. L’adozione di strumenti di produzione meccanizzati da parte del settore è stata dettata dal desiderio di competere. Con i margini ridotti e la concorrenza globale che costringe i produttori a trovare nuovi modi per incrementare i ricavi, le attività di back e front-office diventeranno la logica prossima frontiera.

 

Produzione e fabbrica RPA

dimensioni del mercato dell’automazione

Dimensioni del mercato dell'automazione RPA di produzione e di fabbrica

Il globale
RPA
Le dimensioni del mercato sono attualmente di circa 13 milioni di dollari. Tuttavia, con un enorme tasso di crescita annuo composto del 33%, il settore crescerà fino a quasi 100 milioni di dollari entro il 2032

Uno studio di ImpactMyBiz del 2022 mostra che oltre
4 team di produzione su 10 utilizzano attualmente

RPA nella loro attività. La stessa quantità prevede di adottare questi strumenti nei prossimi anni. Questi numeri dimostrano chiaramente l’appetito del settore manifatturiero per le soluzioni automatizzate e al tempo stesso il potenziale degli early adopters per superare i concorrenti.

 

Perché il settore manifatturiero ha bisogno della RPA

6 tipi di RPA

Il settore manifatturiero ha affrontato notevoli difficoltà negli ultimi anni. COVID-19 gli ordini di soggiorno hanno causato gravi interruzioni della catena di approvvigionamento e l’inflazione che ne è derivata ha fatto lievitare i costi dei materiali. Inoltre, il conflitto in Ucraina si è manifestato con l’aumento dei costi del carburante e la carenza di semiconduttori.

Oltre a questi problemi macroeconomici, l’industria manifatturiera dovrà affrontare una serie di sfide nei prossimi anni. Alcuni di questi grandi problemi includono:

 

1. Mancanza di manodopera qualificata:

I team del settore manifatturiero devono affrontare problemi di acquisizione di talenti, poiché i lavoratori qualificati vanno in pensione o si spostano in altri settori.

 

2. Il cambiamento delle preferenze dei consumatori:

Le tendenze dei prodotti sono in continua evoluzione. Negli ultimi anni, i consumatori hanno iniziato a chiedere maggiore sostenibilità e pratiche etiche nella produzione.

 

3. La globalizzazione:

La tecnologia e gli strumenti di comunicazione hanno aperto le porte a mercati più ampi, ma hanno anche portato a una maggiore concorrenza.

 

4. Aumento delle spese generali:

I costi delle materie prime, dell’energia e della manodopera sono aumentati, il che significa che i profitti sono più difficili da raggiungere.

5. Aumento del controllo normativo:

I governi di tutto il mondo stanno applicando regolamenti più severi sulle merci, con restrizioni severe su varie parti e pratiche.

Le sfide uniche non hanno soluzioni semplici. Tuttavia, l’RPA può aiutare a risolvere ogni problema e fornire un percorso verso soluzioni utili ai team di automazione della produzione.

 

L’automazione RPA nel settore manifatturiero

industria: Casi d’uso

L'automazione RPA nell'industria manifatturiera - Casi d'uso

La RPA può offrire infiniti vantaggi al settore manifatturiero. Ecco un assaggio di alcuni casi d’uso.

 

#1. Automatizzazione della distinta base

 

La distinta base è un documento importante che evidenzia i pezzi da produrre. È fondamentale che sia sempre aggiornato e privo di errori. La gestione manuale della distinta base è soggetta a errori umani, che possono causare ritardi e costosi errori.

La tecnologia RPA consente la gestione in tempo reale della distinta base. In questo modo si garantisce che tutti siano sulla stessa lunghezza d’onda e che eventuali aggiustamenti o modifiche si riflettano in un’unica fonte di verità. Inoltre, la centralizzazione di queste informazioni significa che le modifiche possono innescare altre automazioni che contribuiscono alla programmazione, agli ordini e alle comunicazioni, il che porta a un’attività in sintonia ed efficiente.

 

#2. Controllo dell’inventario

 

La gestione della catena di approvvigionamento è una parte fondamentale del processo di produzione. Come abbiamo visto negli ultimi anni, qualsiasi ritardo o contrattempo può avere un effetto a cascata che porta a carenze di prodotti che fanno aumentare il prezzo delle merci. Quando questo avviene a livello industriale, i consumatori possono assorbire i costi. Tuttavia, se ciò accade a un solo produttore, i concorrenti possono facilmente guadagnare terreno sulla vostra attività grazie ai prezzi più bassi.

Per questo motivo, un buon controllo delle scorte è essenziale. L’RPA può contribuire ai tre elementi fondamentali del controllo delle scorte: il monitoraggio dei livelli delle scorte, la comunicazione degli avvisi sui livelli delle scorte e l’automazione dei riordini delle scorte.

Gli strumenti RPA aiutano le organizzazioni a creare applicazioni che forniscono una panoramica olistica del loro inventario e a tenere sotto controllo i potenziali ritardi. Il risultato finale è un sistema più efficiente con meno ritardi costosi.

 

#3. Comunicazione con i fornitori

 

Con la specializzazione della produzione di beni, le aziende manifatturiere sono diventate molto dipendenti da altri fornitori. L’approvvigionamento di questi pezzi e componenti specializzati è un elemento critico di una catena di fornitura di successo, e la comunicazione è essenziale per costruire e mantenere buoni rapporti con i fornitori.

Gli strumenti RPA possono aiutare ad automatizzare le comunicazioni con gli altri fornitori e a garantire che la condivisione delle informazioni, le richieste, lo stato di produzione e le consegne siano facilmente rintracciabili in un’ampia gamma di sistemi. Inoltre, può garantire pagamenti puntuali che aumentano la fiducia.

 

#4. Prevedere la domanda della catena di approvvigionamento

 

Il prezzo delle materie prime è aumentato costantemente negli ultimi anni. Tuttavia, questi prezzi sono in continuo mutamento. La RPA è già utilizzata da molte aziende in diversi settori per il monitoraggio dei prezzi e i team di produzione possono applicare gli stessi principi per l’acquisto di materie prime e altri prodotti.

I team di approvvigionamento del settore manifatturiero possono utilizzare soluzioni RPA basate su ML per prevedere la domanda dei loro prodotti e monitorare i prezzi delle materie prime per eseguire le transazioni al momento opportuno. Questi processi possono garantire l’acquisto di beni al costo più basso e migliorare la redditività.

 

#5. Creazione di ordini di acquisto

 

La creazione manuale degli ordini di acquisto (PO) richiede molto tempo ed è soggetta a errori umani. In ambienti produttivi molto frequentati, il volume di queste transazioni è molto elevato e spesso suddiviso tra i vari reparti, con l’approvazione da parte di qualcuno del team finanziario. Attività ripetitive, ad alto volume e soggette a errori umani? Sembra un lavoro per RPA.

L’RPA risolve i problemi associati agli ordini di acquisto aiutando i team a ordinare le merci, automatizzando le approvazioni tramite l’IA o notificando un decisore e inoltrando gli ordini alle parti interessate. Può anche monitorare i livelli delle scorte e automatizzare gli ordini, risparmiando ancora più tempo.

 

#6. Elaborazione delle fatture

 

IS YOUR COMPANY IN NEED OF

ENTERPRISE LEVEL

TASK-AGNOSTIC SOFTWARE AUTOMATION?

Le aziende manifatturiere si avvalgono di una complessa rete di fornitori, che spesso operano a livello internazionale. Quando le fatture arrivano in azienda, sono necessarie autorizzazioni e approvazioni da parte di diversi team. Inoltre, le fatture possono essere ricevute in lingue diverse, aggiungendo un ulteriore livello di complicazione.

L’RPA con il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) può aiutare i team a leggere e comprendere le e-mail e le fatture scritte, a inserire i dati nei sistemi finanziari, a notificare i responsabili dell’approvazione e a elaborare le transazioni. Pagamenti rapidi e accurati possono migliorare notevolmente le relazioni con i fornitori e qualificare i team per sconti sui pagamenti anticipati. Il risultato è un’operazione senza intoppi e una migliore visibilità delle spese in tutta l’organizzazione.

 

#7. Tracciamento della logistica

 

I team di produzione più impegnati possono ricevere migliaia di ordini al mese. L’RPA può aiutare a elaborare ed evadere questi ordini automatizzando l’intero processo. Tuttavia, una volta che le merci lasciano lo stabilimento, c’è altro lavoro da fare.

L’RPA può aiutare i team di produzione a tracciare le spedizioni e a fornire ai clienti previsioni di consegna, aggiornamenti sui ritardi e altre informazioni critiche. L’RPA può anche essere impiegata per scegliere in anticipo le rotte di spedizione più rapide o più economiche, per garantire la soddisfazione dei clienti.

 

#8. Integrazione ERP

 

Le grandi aziende manifatturiere si affidano spesso al software ERP (Enterprise Resource Management) per centralizzare le operazioni finanziarie, di magazzino e di successo dei clienti. Queste soluzioni sono costose da implementare e mantenere. Inoltre, l’estensione delle loro capacità richiede lo sviluppo di software personalizzato che richiede un notevole dispendio di risorse.

Gli strumenti RPA offrono un modo semplice per potenziare i software ERP ed estenderne le capacità con l’AI e le funzionalità di ML. Allo stesso modo in cui la RPA può espandere i sistemi legacy per adattarli ai nuovi requisiti, gli strumenti RPA possono operare con gli strumenti ERP per garantire che il software si adatti alle esigenze personalizzate.

 

#9. Conformità normativa

 

Le aziende manifatturiere sono sottoposte a una notevole pressione per soddisfare la conformità agli standard di salute e sicurezza, di gestione del rischio e di produzione. Queste normative sono in continua evoluzione e sono soggette a frequenti controlli per garantirne la conformità.

I bot RPA aiutano i team di produzione a eseguire e fornire verifiche solide in tutti i loro flussi di lavoro. Inoltre, assistono le organizzazioni a rimanere al passo con l’evoluzione dei requisiti normativi e a comunicare gli aggiornamenti ai team interessati. Conservando registri e dati esaustivi, i produttori possono eseguire analisi delle procedure di produzione e intervenire sui processi prima che diventino un problema.

 

L’automazione RPA nel settore manifatturiero

industria: Casi di studio

Perché il settore manifatturiero ha bisogno della RPA

I casi di studio sulla RPA in ambito manifatturiero e produttivo sono tra i modi migliori per evidenziare la capacità della tecnologia di cambiare e migliorare il settore.

 

#1. RPA per la contabilità di produzione

 

Un’azienda leader nel Regno Unito aveva nove dipendenti a tempo pieno che gestivano il reparto contabilità fornitori. Il personale era suddiviso in cinque diverse funzioni aziendali e utilizzava software legacy con un’interoperabilità minima. I problemi erano evidenti: scarsa allocazione delle risorse e visibilità dei dati e notevoli errori umani, come la duplicazione delle fatture.

Il team ha utilizzato una soluzione RPA per automatizzare la contabilità fornitori, impiegando l’OCR per analizzare le fatture e centralizzare la raccolta dei dati. L’azienda ha ridotto del 90% il lavoro umano dedicato alle fatture, ha tagliato i costi del 60% e ha beneficiato di rapporti settimanali che hanno consentito una grande visibilità delle prestazioni aziendali. Per saperne di più, leggete qui.

 

#2. Efficienza del back office

 

Un’azienda manifatturiera di fascia alta si è trovata ad affrontare una contrazione dei ricavi a causa degli elevati livelli di concorrenza. La direzione ha verificato i processi esistenti e ha concluso che l’eccessivo time-to-market era la causa più significativa dei loro problemi. Pur disponendo di personale altamente qualificato, il team veniva spinto in varie direzioni a occuparsi di compiti ripetitivi e banali che non rappresentavano un uso ottimale del loro tempo.

Il team ha esaminato compiti come gli ordini di acquisto, la riconciliazione delle fatture e la conformità dei contratti e ha pensato che molti di questi compiti potessero essere esternalizzati a una forza lavoro digitale di bot RPA. Dopo aver automatizzato oltre 20 processi aziendali, il team di produzione è stato libero di svolgere le proprie mansioni principali, con una produzione più rapida e una riduzione dei costi del 40%. Per saperne di più, leggete qui.

 

#3. Gestione delle specifiche di produzione

 

Una multinazionale dell’elettronica produceva quadri elettrici per uso domestico e industriale. I quadri sono stati assemblati in fabbrica e precablati in base alle specifiche. Le specifiche di produzione dovevano essere stampate insieme alle etichette per evidenziare le posizioni dei circuiti elettrici e degli interruttori.

La preparazione dei documenti per gli operatori che installavano i centralini nelle sedi dei clienti richiedeva molto tempo ed era soggetta a errori umani. L’azienda ha impiegato un bot RPA per leggere e comprendere i requisiti e stampare i materiali pertinenti. Grazie a questa implementazione, due membri del personale hanno potuto ruotare in compiti orientati al valore, garantendo un aumento della produttività dell’organizzazione.

 

#4. Automazione del trasporto e della logistica

 

Un’azienda globale dell’industria automobilistica aveva a che fare con un elevato volume di esportazioni all’estero. Una delle complessità di questi ordini comprendeva la richiesta di una lettera di istruzioni del mittente (SLI) per la società di spedizioni terza. Inizialmente l’azienda automobilistica elaborava queste lettere manualmente, il che richiedeva molto tempo ed era soggetto a errori umani.

A peggiorare le cose per la squadra, i livelli degli ordini fluttuavano in modo selvaggio. La produzione di un SIL rappresentava un grave collo di bottiglia per l’azienda, con conseguenti ritardi nella ricezione. Un altro problema era la varietà dei requisiti, con le leggi sull’importazione e sull’esportazione che cambiavano a seconda della giurisdizione.

L’azienda ha implementato una soluzione RPA che analizza periodicamente le e-mail in arrivo e determina quali ordini necessitano di un numero SIL. Il bot ha estratto gli ordini, ha verificato le regole aziendali rispetto al sistema ERP e ha determinato quali leggi personalizzate fossero applicabili. Da lì, la SLI corretta è stata inoltrata alla società di trasporto e al rappresentante del cliente, risparmiando tempo e confusione.

 

#5. Riduzione dei processi aziendali

 

Un grande impianto di produzione e depurazione dell’acqua del Medio Oriente, con una rete regionale consolidata, stava lottando contro la concorrenza e i costi elevati. Con una pipeline di produzione attiva 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, avevano bisogno di garantire una maggiore disponibilità di dati e controlli di qualità per ottenere una migliore visibilità del processo e apportare miglioramenti.

Dopo l’analisi dei requisiti, l’azienda ha identificato cinque aree principali in cui l’RPA poteva migliorare la produttività e risparmiare tempo. Questi processi comprendevano l’inserimento dei dati, la fatturazione, la pianificazione della produzione e le buste paga. Grazie all’implementazione di una soluzione RPA per questi processi, il team ha eliminato l’errore umano, ridotto l’input umano del 90% e risparmiato un incredibile 95% sui costi. Per saperne di più, leggete qui.

 

L’automazione RPA nel

industria manifatturiera: Vantaggi

benefici dell'rpa

Come dimostrano gli studi di caso e i casi d’uso sopra descritti, la RPA può avere un impatto enorme nel settore manifatturiero. Ecco alcuni dei vantaggi dei processi di produzione e fabbricazione automatizzati che le aziende possono sfruttare per migliorare le loro attività.

 

#1. Spese generali ridotte

 

L’industria manifatturiera, come la maggior parte dei settori, è sotto pressione per ridurre le spese generali e fornire valore ai consumatori. Gli strumenti RPA sono costruiti per automatizzare i costosi processi manuali senza compromettere la qualità.

Una delle aree principali in cui la RPA consente di risparmiare sulle spese generali è il lavoro manuale. Il grande vantaggio è che la RPA è estremamente flessibile e adatta a una vasta gamma di processi aziendali in diversi reparti. Approvvigionamento, contabilità e crediti, magazzino e logistica, controllo qualità e persino il servizio clienti possono utilizzare l’RPA e ridurre i costi.

 

#2. Meno errori umani

 

L’errore umano è inevitabile sul posto di lavoro. Le attività noiose e ripetitive sono spesso all’origine di questi errori, perché i dipendenti sono meno impegnati e spesso utilizzano il “pilota automatico” per svolgere queste mansioni. I bot RPA non soffrono degli stessi problemi perché eseguono fedelmente i compiti con un alto livello di precisione e accuratezza.

In situazioni di produzione ad alto volume, l’errore umano può costare denaro, reputazione e, nel peggiore dei casi, la vita dei lavoratori. L’impiego della RPA può ridurre drasticamente questi problemi, con l’ulteriore vantaggio di aumentare la soddisfazione dei dipendenti.

 

#3. Aumento della produttività

 

I bot RPA possono lavorare 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Questo vantaggio può contribuire a rivoluzionare gli ambienti di produzione esternalizzando i processi a una forza lavoro digitale con una minima supervisione umana.

I team di produzione devono essere in grado di rispondere alle fluttuazioni della domanda del mercato. L’RPA aiuta le organizzazioni a scalare in modo rapido ed efficiente senza la necessità di aggiungere manodopera umana alla loro forza lavoro.

 

#4. Miglioramento del controllo di qualità

 

Il controllo della qualità è una parte vitale di qualsiasi operazione di produzione. Sebbene le macchine fisiche siano note per la loro precisione, le cose possono andare storte in officina. Essere in grado di identificare e porre rimedio a questi errori di produzione è fondamentale per ridurre gli sprechi e aumentare i profitti.

Il monitoraggio in tempo reale delle macchine di produzione produce molti dati. L’RPA, coadiuvata dal ML, può aiutare ad analizzare questi dati e a prevedere i difetti, migliorando notevolmente il controllo della qualità.

 

#5. Riduzione dell’impatto ambientale

 

Nel punto precedente abbiamo parlato della riduzione degli scarti nel prodotto di fabbricazione. Questi progressi aiuteranno a utilizzare le risorse e a garantire che i team possano massimizzare le materie prime. Tuttavia, ci sono anche altri vantaggi ambientali e di sostenibilità da considerare.

L’RPA può aiutare i team a ridurre il consumo energetico attraverso l’allocazione intelligente dell’energia e dell’illuminazione. Può anche fornire supporto e analisi per aiutare le aziende a raggiungere gli obiettivi ESG.

IS YOUR COMPANY IN NEED OF

ENTERPRISE LEVEL

TASK-AGNOSTIC SOFTWARE AUTOMATION?

 

#6. Ridurre la proliferazione dei componenti

 

La proliferazione delle parti è un problema endemico dell’industria manifatturiera. I team di produzione hanno a che fare con molti pezzi, sia prodotti internamente che esternalizzati da altri produttori. La situazione si verifica quando gli ingegneri progettano nuovi prodotti e, nello specifico, la produzione di nuovi pezzi nonostante esistano alternative adeguate sul mercato.

La conseguenza è che ci sono diverse parti che sono diverse ma che svolgono la stessa funzione. L’effetto può portare a una complessa assistenza post-vendita, a danni alla reputazione e a sprechi. La RPA, insieme all’IA cognitiva, aiuta a ridurre questo problema e porta a una maggiore efficienza e all’utilizzo delle risorse, con un risparmio di milioni incalcolabili nel settore manifatturiero. Per saperne di più, leggete questo rapporto Deloitte.

 

#7. Risolvere la carenza di manodopera

 

Il Manufacturing Institute (MI) suggerisce che ci saranno oltre
2 milioni di posizioni non occupate nell’industria manifatturiera entro il 2030
. La situazione attuale nel Regno Unito non è molto migliore, con stime che indicano che Il 36% dei posti di lavoro è classificato come difficile da riempire.

L’RPA, grazie al ML e all’AI, può occupare molte di queste posizioni e integrare il personale esistente. Con il giusto investimento, i team di gestione della produzione possono assicurarsi che i ritardi causati dalla carenza di personale appartengano al passato, garantendo al contempo una crescita della produttività e dell’efficienza grazie all’automazione di un maggior numero di processi.

 

L’automazione RPA nel

industria manifatturiera: Sfide

AI vs. RPA e i 10 principali vantaggi della RPA (automazione robotica dei processi)

È curioso notare che, nonostante l’uso quasi universale della robotica nel settore manifatturiero, questo non ha portato a un’analoga diffusione della RPA. Sebbene le statistiche mostrino che circa il 43% dei team di produzione ha adottato soluzioni RPA, c’è spazio per crescere fino a livelli simili di automazione dei macchinari di produzione.

In questa sede analizzeremo alcune delle sfide che si pongono all’adozione della RPA nel settore e come possono essere risolte.

 

#1. Competenza nel dominio

 

Sebbene i dirigenti del settore manifatturiero riconoscano la disperata necessità di sfruttare i vantaggi dell’RPA, potrebbero non avere le conoscenze o le competenze necessarie per implementare le soluzioni. L’implementazione più efficace della RPA prevede il coinvolgimento di diversi reparti e la comprensione di come ciascun team possa coordinarsi intorno a una soluzione.

ZAPTEST I clienti aziendali possono avvalersi di un esperto ZAP dedicato per gestire e progettare la loro implementazione RPA, dalla raccolta dei requisiti fino all’utilizzo del prodotto. Affidarsi alla nostra esperienza significa che non è necessario affidarsi alle conoscenze di automazione di un produttore medio per adottare la tecnologia.

 

#2. Limiti della RPA

 

L’RPA gestisce le attività ripetitive e basate su regole delle organizzazioni. Tuttavia, ci sono molti compiti meno adatti alla RPA, come l’elaborazione di dati non strutturati o l’imitazione del processo decisionale umano. Tuttavia, se aumentata dall’intelligenza artificiale, la RPA cognitiva può eseguire una miscela di compiti umani e informatici, ampliando la portata dei possibili vantaggi nel settore manifatturiero.

 

#3. Conformità

 

La produzione è soggetta a standard di conformità in costante evoluzione. Con regole e normative in continua evoluzione nelle diverse regioni, molti produttori internazionali ritengono che sarebbe troppo difficile gestire una forza lavoro digitale in grado di rispondere a queste esigenze. Tuttavia, questi scenari sono facilmente percorribili dall’RPA grazie alla sua capacità di essere addestrato rapidamente osservando i lavoratori umani.

 

#4. Pratiche obsolete

 

Mentre la trasformazione digitale ha cambiato con successo molti settori negli ultimi decenni, molti siti produttivi si affidano ancora a processi manuali e persino a operazioni con carta e penna. In effetti, la documentazione stampata è ancora un requisito legale per molti team di produzione.

Tuttavia, il rispetto di questi obblighi non deve avvenire a costo di digitalizzare il lavoro e generare dati che possano migliorare e ottimizzare le operazioni. La RPA può aiutare i team a lavorare in entrambi i formati.

 

#5. Sistemi legacy

 

Molti impianti di produzione utilizzano una tecnologia all’avanguardia per far funzionare le macchine, ma non dispongono della stessa sofisticazione per i processi di back-end. In effetti, i sistemi legacy sono ancora sorprendentemente comuni nel settore. Trascinare questi sistemi obsoleti al giorno d’oggi è visto come un compito enorme che comporterà spese e tempi di inattività. Tuttavia, la RPA è in grado di colmare il divario tra i sistemi legacy e le infrastrutture moderne.

 

Il futuro della RPA nel settore manifatturiero

uso dell'rpa nel settore immobiliare

È affascinante pensare a come l’RPA potrebbe cambiare il settore manifatturiero in futuro per fornire prodotti migliori a costi inferiori.

Un’area ad alto potenziale da considerare è l’acquisto di materie prime. Gli strumenti di intelligenza artificiale e di apprendimento automatico (ML) sono in grado di elaborare enormi serie di dati, compresi i dati storici sui prezzi e altri fattori, per prevedere la domanda globale. Se abbinate a strumenti di monitoraggio dei prezzi, a pratiche just-in-time e all’efficienza della catena di approvvigionamento, queste macchine potrebbero prevedere i tempi di acquisto ottimali e ridurre i costi di produzione risultanti.

Un’altra grande area in cui gli strumenti RPA assistiti dall’intelligenza artificiale possono prosperare è la manutenzione predittiva. I tempi di inattività delle macchine sono nemici della produttività e algoritmi sofisticati potrebbero utilizzare una serie di segnali per prevedere e programmare la manutenzione in modo che gli interventi non interrompano la produttività.

La tecnologia di visione computerizzata (CVT) e i sensori saranno impiegati anche nel settore manifatturiero per garantire un livello più elevato di garanzia della qualità dei prodotti e ridurre gli sprechi.

 

Industria 4.0 nel settore manifatturiero

L'impatto dell'intelligenza artificiale nella RPA

L’Industria 4.0 si riferisce alla prossima fase della produzione umana. Comporta l’utilizzo di strumenti come il cloud computing, l’intelligenza artificiale, l’analisi dei dati, l’IoT e la tecnologia dei sensori per creare fabbriche intelligenti in grado di funzionare con un intervento umano minimo.

IperautomazioneLa filosofia dell’automazione di tutti i processi possibili all’interno di un’organizzazione farà parte di Industria 4.0. L’automazione intelligente aiuterà i produttori a sbloccare un nuovo livello di efficienza in tutti i loro reparti per creare un sistema centralizzato sempre attivo e in costante miglioramento che estrae i processi aziendali e automatizza le soluzioni per guidare la produzione automatizzata.

Un elemento significativo di questo processo comporterà la creazione di nuovo software personalizzato, spesso codificato da computer o da un’ingegneria tempestiva e verificato da strumenti di automazione dei test.
strumenti di automazione dei test
.

In combinazione con altre tecnologie dell’Industria 4.0, le fabbriche diventeranno in grado di produrre in modo flessibile e personalizzabile, bilanciando le attuali richieste del mercato con la produzione predittiva di altri beni e servizi.

 

Riflessioni finali

 

I vantaggi pratici dell’automazione RPA nell’industria manifatturiera sono infiniti. Dalla gestione delle catene di fornitura alla gestione delle attività di back-office, fino alla risposta alla carenza di lavoratori qualificati, l’RPA è una soluzione per molte delle principali sfide che le aziende manifatturiere si trovano ad affrontare oggi.

Tuttavia, oltre a risolvere i problemi a breve termine, l’automazione RPA di fabbrica può aiutare i produttori ad adattarsi al futuro utilizzando strumenti AI all’avanguardia. La produzione è uno spazio competitivo. Un time-to-market più rapido, costi inferiori e meno sprechi sono vantaggi che i dirigenti non possono ignorare.

L’industria manifatturiera e l’automazione hanno già un forte legame. Tuttavia, se i produttori vogliono andare incontro al futuro, devono adottare le soluzioni RPA prima di rimanere indietro.

Download post as PDF

Alex Zap Chernyak

Alex Zap Chernyak

Founder and CEO of ZAPTEST, with 20 years of experience in Software Automation for Testing + RPA processes, and application development. Read Alex Zap Chernyak's full executive profile on Forbes.

Get PDF-file of this post