fbpx

Get your 6-month No-Cost Opt-Out offer for Unlimited Software Automation?

 

Nell’ultimo decennio si è assistito a un’esplosione di strumenti RPA, con la corsa delle aziende e dei fornitori a trarre vantaggio da questa entusiasmante tecnologia di automazione. Ma con così tante scelte, come si fa a sapere quale strumento RPA fa per voi?

Vi presentiamo un elenco dei migliori strumenti di automazione dei processi robotici presenti oggi sul mercato. Alcune di queste applicazioni provengono da grandi nomi affermati del settore, altre da aziende meno conosciute. Tuttavia, sono tutti esempi eccellenti di software per l’automazione dei processi aziendali.

Presumiamo che sappiate già cos’è il software di automazione dei processi robotici (RPA) e come sia in grado di trasformare la vostra azienda. Se avete bisogno di un’infarinatura, consultate il nostro articolo completo, Che cos’è la RPA (Robotic Process Automation)? Definizione, significato, applicazioni, differenze con il BPA e altro ancora!

Per ora, analizziamo i migliori strumenti software di automazione dei processi robotici oggi disponibili.

Indice dei contenuti

#1. ZAPTEST Impresa

 

Mentre ZAPTEST offre una fantastica versione gratuita, la nostra Enterprise 2-in-1 consente l’automazione di qualsiasi attività per qualsiasi tecnologia UI e API, per l’implementazione di test e RPA.

Tra le migliori caratteristiche della soluzione software RPA di ZAPTEST c’è la tecnologia 1SCRIPT, che aiuta a creare l’automazione su diverse piattaforme, API e dispositivi senza la necessità di riscrivere gli script per ciascuna di queste piattaforme. La funzionalità cross-application consente agli utenti di collegare gli strumenti tramite GUI o API, offrendo un livello di personalizzazione e integrazione senza precedenti.

1 Click Document Conversion e Cloud Device Hosting Management consentono alla vostra azienda di rivoluzionare le proprie capacità di gestione dei contenuti, mentre REC Studio permette anche al personale non tecnico di creare robot per i processi aziendali in modo semplice e veloce.

ZAPTEST Enterprise combina la potenza dell’RPA e dell’automazione del testing del software, con la tecnologia AI e Computer Vision che consente di ottimizzare l’automazione. Di conseguenza, qualsiasi automazione realizzata con il nostro strumento sarà altamente affidabile e funzionale, garantendo tempi di attività più lunghi e risparmi più significativi.

Forse il più grande vantaggio di ZAPTEST Enterprise è la disponibilità di un esperto ZAP che lavora in remoto come parte del team del cliente, a tempo pieno. Questi professionisti dell’automazione, altamente qualificati, offrono un’assistenza dedicata e personalizzata che consente di ottenere il massimo dall’automazione dei processi aziendali, senza bisogno di assumere nuovo personale o di apprendere nuove competenze.

Un altro vantaggio significativo è il modello di licenza illimitato. Invece di dover acquistare sempre più licenze man mano che l’azienda cresce, ZAPTEST consente un uso illimitato a un costo fisso: utilizzate la quantità necessaria per scalare, indipendentemente dal numero di utenti o dalla velocità di crescita.

L’integrazione di WebDriver, la tecnologia AI + Computer Vision e lo stato dell’arte dell’RPA hanno reso ZAPTEST la suite di automazione ideale per le aziende.

#2. Piattaforma di automazione aziendale UiPath

 

La Business Automation Platform di UiPath è uno degli strumenti RPA più diffusi sul mercato. L’azienda ha una lunga storia di fornitura di soluzioni software RPA di alto livello, quindi è giusto dire che ha acquisito una grande esperienza in diversi settori.

La sua Business Automation Platform consente di creare applicazioni utilizzando strumenti low-code e offre l’integrazione RPA. Tuttavia, il punto in cui la piattaforma di automazione dei processi robotici di UiPath si distingue davvero è l’integrazione con gli strumenti di intelligenza artificiale e di apprendimento automatico. Queste funzioni aiutano i team a sbloccare il processo decisionale insieme all’automazione, aprendo un’ampia gamma di possibilità.

Il process mining è un’altra grande funzione di UiPath che aiuta i team a massimizzare l’automazione dei processi. La natura centralizzata della piattaforma consente un maggiore controllo e conformità alle normative. Le opzioni di formazione e l’assistenza di qualità sono altri motivi per cui questa piattaforma pluripremiata continua a essere importante.

Sebbene i migliori strumenti RPA possano far risparmiare molto denaro all’azienda, è importante notare che UiPath è una soluzione piuttosto costosa. Strumenti come ZAPTEST offrono licenze illimitate, il che li rende un’opzione migliore per i clienti di livello aziendale.

 

Pro e contro della piattaforma di automazione aziendale UiPath

 

Pro:

  • Il process mining è in cima alla lista dei migliori strumenti RPA
  • L’orchestrazione del flusso di lavoro è molto buona
  • Interfaccia utente drag-and-drop
  • Eccellenti capacità di registrazione delle funzioni

 

Contro:

  • Le licenze sono super costose
  • Processi impegnativi per il debug
  • Curva di apprendimento ripida
  • A volte funziona molto lentamente

 

#3. Automazione ovunque – Piattaforma di successo per l’automazione

 

Automation Success Platform di Automation Anywhere è un’altra suite RPA con una solida reputazione. Il leader del software di automazione dei processi aziendali ha conquistato molti fan nel corso degli anni grazie al suo approccio lungimirante alla RPA. In particolare, gli strumenti si distinguono per essere basati sul web e cloud-native, una buona notizia nell’era del lavoro a distanza.

La piattaforma Automation Success è altamente integrata e scalabile. Tuttavia, nonostante l’interfaccia facile da usare e le funzionalità senza codice, il sistema RPA ha una curva di apprendimento ripida. Un altro punto di attrito riguarda le sue tanto decantate capacità di intelligenza artificiale cognitiva.

Sebbene Automation Anywhere si presenti come uno strumento di iperautomazione, molti clienti si sono lamentati del fatto che l’IA ha bisogno di lavoro, soprattutto per quanto riguarda l’identificazione della documentazione. La funzione Co-Pilot, pur essendo innovativa, ha anche attirato alcune critiche per la mancanza di stabilità.

Grazie al buon supporto clienti e agli eccellenti modelli di automazione dei processi, è facile capire perché sia considerato uno dei migliori strumenti RPA sul mercato. Tuttavia, questa qualità ha un prezzo: Automation Anywhere è uno degli strumenti di automazione dei processi robotici più costosi sul mercato.

 

Pro e contro della piattaforma di successo per l’automazione

 

Pro:

  • Molto facile da usare
  • Eccellenti opzioni senza codice
  • Buone caratteristiche di elaborazione, estrazione e scoperta
  • Ottimi strumenti di reporting

 

Contro:

  • Gli utenti hanno segnalato la presenza di frequenti bug nei loro bot RPA.
  • Le nuove versioni possono essere instabili
  • Le funzioni di AI e ML non sono così avanzate come suggerisce il marketing

 

#4. SS&C Blue Prism

 

Blue Prism è un altro degli strumenti di automazione RPA più noti. L’azienda esiste da molto tempo e si è costruita una solida reputazione sia per la sicurezza che per la scalabilità. Blue Prism combina la RPA con l’automazione dei processi aziendali (BPO) per creare uno dei migliori strumenti RPA sul mercato.

Blue Prism ha un’interfaccia utente eccellente e intuitiva. Questa caratteristica significa che i team possono ottenere molto dal prodotto subito dopo la distribuzione. Il software offre anche capacità di automazione intelligente, che possono essere utilizzate per ampliare la gamma di attività RPA. Tuttavia, gli utenti hanno avvertito che gli elementi di intelligenza artificiale causano un ritardo significativo del software, il che suggerisce che è necessario lavorare di più per ottimizzare lo strumento.

La Control Room è una solida funzione che aiuta a mantenere e riparare l’automazione. Anche in questo caso, gli utenti hanno segnalato che il software, pur essendo innovativo, è molto buggato. Pertanto, è necessario utilizzare la sala di controllo per massimizzare i tempi di attività. Per fortuna è facile da usare, quindi i membri del team non tecnici possono lavorare con la sua interfaccia altamente visiva.

Blue Prism è stata recentemente nominata leader del Magic Quadrant, un prestigioso elenco di strumenti RPA che Gartner raccomanda ogni anno. Tuttavia, i clienti hanno affermato che mentre l’assistenza clienti è reattiva, manca il supporto tecnico o degli sviluppatori.

 

Pro e contro di Blue Prism

 

Pro:

  • Uno dei migliori strumenti RPA per la sicurezza
  • Curva di apprendimento ridotta
  • Scalabile
  • Ottima interfaccia utente

 

Contro:

  • Il supporto allo sviluppo deve essere migliore
  • Mancanza di stabilità, soprattutto dopo gli aggiornamenti
  • Costoso sia per i clienti che per i partner

#5. Kofax RPA

 

Kofax è un attore emergente nello spazio RPA. Il software di automazione ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, ma c’è ancora molto spazio per i miglioramenti.

Kofax RPA fornisce strumenti di automazione dei processi aziendali end-to-end. Alcune delle migliori caratteristiche del software includono l’elaborazione intelligente dei documenti e la sofisticata ricerca automatica dei prodotti.

Un’altra caratteristica degna di nota è la gestione centralizzata dei robot. Questa funzionalità facilita la scalabilità delle operazioni per le aziende più grandi. Sebbene Kofax sia molto promettente, gli mancano alcune delle funzioni di ZAPTEST, Automation Anywhere e UiPath e alcuni utenti ritengono che manchi l’innovazione di alcuni dei suoi rivali. Inoltre, alcuni utenti hanno segnalato problemi di inserimento dati e rilevatori UI instabili.

Tuttavia, c’è molto da amare di Kofax. In particolare, i cruscotti e le analisi sono solidi e facilitano la panoramica dei processi aziendali. Uno dei principali svantaggi dello strumento è che è piuttosto costoso rispetto ad altri concorrenti che offrono caratteristiche e funzioni superiori.

 

Pro e contro di Kofax RPA

 

Pro:

  • Molto flessibile
  • Generalmente stabile con buoni tempi di attività
  • Semplicità

 

Contro:

  • Sviluppo a basso codice e senza codice
  • L’automazione intelligente dello schermo ha bisogno di lavoro
  • Meno facile da usare rispetto agli strumenti concorrenti
  • Costoso per quello che fa.
  • Scarsa assistenza clienti

#6. Piattaforma PEGA

 

PEGA Platform è uno strumento di BPO con funzionalità RPA integrate. È stato costruito per le aziende di medie e grandi dimensioni e combina l’RPA con il processo decisionale basato sull’intelligenza artificiale, il self-service per i clienti e i chatbot NLP. La piattaforma è ben consolidata e si concentra fortemente sulla creazione di flussi di lavoro, il che è adatto ad alcune aziende.

Uno dei grandi vantaggi della piattaforma PEGA è la facilità d’uso. Offre una semplice interfaccia utente per la creazione di processi insieme a strumenti di BPO già pronti. Sebbene si integri bene con molti sistemi, gli sviluppatori possono anche utilizzare .Net o JavaScript per aggiungere codici di selezione DLL esterni.

Alcuni clienti si sono lamentati del fatto che l’interfaccia utente e l’orchestrazione dei processi necessitano di un po’ di lavoro. Un’altra lamentela frequente riguarda la documentazione, l’aiuto e la formazione limitati. Tuttavia, la facilità d’uso della piattaforma e le solide funzioni di reporting compensano i suoi difetti.

Sebbene PEGA sia un solido strumento RPA, il pacchetto manca della modularità di cui alcuni utenti hanno bisogno. Di conseguenza, potreste ritrovarvi a pagare per funzionalità di cui la vostra azienda non ha realmente bisogno. Un altro aspetto da sottolineare è che la piattaforma è un po’ indietro rispetto ai suoi rivali in termini di strumenti veramente all’avanguardia.

 

Pro e contro della piattaforma PEGA

 

Pro:

  • Buoni strumenti di process mining
  • Facile da usare
  • Altamente flessibile
  • Funzioni di reportistica avanzate

 

Contro:

  • Curva di apprendimento ripida
  • L’interfaccia utente deve essere migliorata
  • La funzione di raschiamento dello schermo è in ritardo sui tempi

#7. Automazione robotica NICE

 

NICE Robotic Automation è un altro nome noto nello spazio RPA. È stata nominata come leader nel Magic Quadrant di Gartner per il 2023. Uno degli aspetti più interessanti della piattaforma è la sua attenzione all’automazione assistita, che agisce come un assistente RPA per i lavoratori front-end.

Sebbene NICE offra buone funzionalità, presenta una curva di apprendimento ripida, anche per gli sviluppatori. Ci sono molte opzioni pronte per l’uso, ma le cose possono diventare difficili quando è necessario creare funzionalità aggiuntive su misura per la propria azienda. Lo strumento manca anche delle funzioni di intelligenza artificiale di altri strumenti, e l’ML è un’assenza particolarmente evidente.

NICE eccelle come strumento di assistenza ai clienti. Tuttavia, la sua qualità non si limita alla parte anteriore. La piattaforma utilizza i Callout per interfacciarsi con gli utenti, il che significa che i processi RPA sono a portata di mano.

L’implementazione è più complessa rispetto agli strumenti concorrenti, ma la piattaforma funziona rapidamente. Inoltre, le funzioni di mappatura e di estrazione dei processi sono un grande vantaggio.

 

Pro e contro dell’automazione robotica NiCE

Pro:

  • Molto veloce
  • Eccellenti funzioni di mappatura dei processi
  • Prezzo ragionevole
  • Stabile

 

Contro:

  • L’assistenza clienti è carente, soprattutto per le richieste più tecniche.
  • Mancanza di opzioni senza codice
  • Funzioni AI limitate
  • Il supporto e la comunità potrebbero essere migliori.

#8. Microsoft Power Automate

 

Microsoft è un nome mostruoso nel settore dello sviluppo del software. Microsoft Power Automate rappresenta il ritorno in forma dell’azienda.

Power Automate è una piattaforma RPA basata sul cloud con solide funzionalità di intelligenza artificiale. È veloce, efficiente e facile da usare, con molte buone funzioni di automazione. È comprensibile che si integri in modo eccellente con le altre proprietà di Microsoft. Pertanto, se si utilizza già la suite Microsoft, l’implementazione e la diffusione sono abbastanza semplici.

Power Automate è uno strumento RPA impressionante, ma è sicuramente un po’ orientato ai singoli utenti, ma funziona abbastanza bene come soluzione per le PMI. È resistente, flessibile e ha un prezzo ragionevole. Certo, ci sono margini di miglioramento, ma Microsoft si è impegnata a investire in questo strumento e a integrare ulteriormente la tecnologia AI.

Lo strumento è privo di codice, il che è ottimo per la maggior parte degli utenti. Tuttavia, poiché il software utilizza Robin Script, impedisce a molti sviluppatori di apportare modifiche allo strumento. Se la personalizzazione è una priorità, dovrete cercare altrove.

 

Pro e contro di Microsoft Power Automate

 

 

Pro:

  • Interfaccia moderna
  • Velocità e prestazioni eccellenti
  • Si integra bene con altri prodotti Microsoft
  • Ottimo supporto e documentazione

 

Contro:

  • Necessita di un debug migliore
  • I report di RPA sono solidi ma meno dettagliati rispetto ai grandi rivali
  • La configurazione è complessa
  • L’OCR è meno sofisticato degli strumenti concorrenti

#9. WorkFusion

 

WorkFusion è un potente strumento di automazione focalizzato sul settore dei servizi bancari e finanziari. I tipi di automazione che offre sono l’OCR e l’elaborazione dei documenti, che possono contribuire a ridurre l’onere normativo per le organizzazioni. Tuttavia, la piattaforma è sufficientemente flessibile per altri usi.

La facilità d’uso è forse il più grande punto di forza di WorkFusion. Anche gli utenti meno esperti possono costruire rapidamente l’automazione, grazie all’interfaccia intuitiva. Il riconoscimento dei documenti è solido e il dashboard facilita la gestione dei processi e la stesura di solidi rapporti.

Lo strumento RPA è basato sul cloud e dispone di buone funzionalità di automazione intelligente, che aiutano a gestire i dati non strutturati. Inoltre, è robusto, stabile e offre un buon supporto ai clienti grazie alla presenza di un Relationship Manager. Lo strumento è inoltre molto scalabile e in grado di supportare processi complessi.

Nel complesso, WorkFusion è molto intuitivo e costruito per offrire alle aziende un ROI immediato. Tuttavia, questo forse va a scapito della personalizzazione. Sebbene sia possibile adattare il software ai propri flussi di lavoro, ciò richiede l’intervento di sviluppatori JavaScript, il che vanifica lo scopo.

Alcuni clienti hanno anche lamentato la mancanza di velocità di elaborazione della piattaforma rispetto ai bot personalizzati. Se si aggiungono le limitate capacità di ML, è chiaro che WorkFusion è sulla strada giusta, ma necessita di miglioramenti.

 

Pro e contro di WorkFusion

 

Pro:

  • Facilità d’uso
  • Forti capacità KYC
  • Buon supporto
  • Scalabile

 

Contro:

  • Licenze molto costose
  • Le capacità di ML necessitano di lavoro
  • Alcuni problemi di integrazione
  • L’integrazione e la distribuzione sono più complesse rispetto agli strumenti concorrenti.

#10. Bordo dell’automazione

 

Automation Edge è uno strumento RPA autodefinito Hyperautomation. Offre una combinazione di elaborazione dei documenti, chatbot cognitivi e automazione informatica RPA.

Uno dei punti di forza di Automation Edge è la sua interfaccia amichevole e intuitiva. Ma non lasciatevi ingannare dalla semplicità di interazione con il prodotto, perché dietro le quinte si svolgono molte attività. Lo strumento RPA è in grado di gestire dati non strutturati, verifiche di identità e attività di front-office e back-office.

IS YOUR COMPANY IN NEED OF

ENTERPRISE LEVEL

TASK-AGNOSTIC SOFTWARE AUTOMATION?

Automation Edge è utilizzato al meglio nel settore bancario e assicurativo. Tuttavia, ha la flessibilità necessaria per altri casi d’uso. Il rischio è quello di pagare per funzioni di cui non si ha necessariamente bisogno. Considerando il costo elevato di questa soluzione RPA, è un aspetto da tenere in considerazione.

Nel complesso, Automation Edge è molto facile da usare. L’installazione è più complessa del necessario, ma una volta avviata è possibile iniziare a generare ROI abbastanza rapidamente.

Pro e contro di Automation Edge

 

Pro:

  • Eccellenti opzioni di integrazione
  • L’intelligenza artificiale aiuta a elaborare i dati non strutturati
  • Ottimo supporto per il chatbot

 

Contro:

  • Costoso
  • Implementazione complessa
  • Piccola comunità di utenti

#11. Inflectra Rapise

 

Inflectra Rapise è uno strumento di test automatico del software. A differenza delle precedenti voci dell’elenco, il loro stile di RPA è meno orientato all’automazione dei processi aziendali e più alla verifica dei test del software.

Lo strumento RPA consente agli utenti di creare automazioni tramite JavaScript o fogli di calcolo. Può essere testato su mobile, desktop o web. Reprise utilizza un linguaggio visivo chiamato RVL. Sebbene questo significhi tecnicamente automazione senza script, l’interfaccia grafica avviene tramite un foglio di calcolo, il che può richiedere un po’ di tempo per abituarsi. Detto questo, una volta presa confidenza con lo strumento, è possibile creare una potente automazione dei test.

Una delle caratteristiche principali di Rapise è la tecnologia di riconoscimento degli oggetti. Questa funzionalità consente agli utenti di testare l’interfaccia grafica (GUI) delle applicazioni. Questa funzione consente di risparmiare molto tempo, rendendolo uno degli strumenti per sviluppatori RPA più validi sul mercato.

Nel complesso, Rapise è abbastanza facile da usare. Tuttavia, alcuni utenti hanno lamentato la difficoltà di integrazione con particolari piattaforme, mentre altri hanno suggerito che l’assistenza clienti è scarsa rispetto a strumenti simili.

Pro e contro di Inflectra Rapise

 

Pro:

  • Economicamente vantaggioso
  • Veloce e facile da usare in generale
  • Capacità di eseguire test end-to-end
  • Facile da implementare e da avviare

 

Contro:

  • Meno sofisticato di altri strumenti di automazione dei test
  • Necessita di migliori opzioni di integrazione
  • Manutenzione complicata dei bot

#12. ABBYY Vantage

 

ABBYY Vantage è uno strumento di elaborazione intelligente dei documenti (IDP). Sebbene la portata dello strumento sia più limitata rispetto ad altri concorrenti della lista, Vantage è perfetto per i team che hanno bisogno di aiuto nell’elaborazione dei documenti. Lo strumento utilizza la tecnologia AI per elaborare dati strutturati e non strutturati e alcuni utenti sostengono che abbia una delle migliori funzionalità di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) disponibili sul mercato.

Vantage consente agli utenti di addestrare il programma a riconoscere i documenti. Inoltre, è dotato di un’ampia gamma di strumenti aggiuntivi che si possono scaricare dal loro marketplace. Queste soluzioni comprendono modelli per ordini di lavoro, fatture, bollette e così via.

Lo strumento può integrarsi con i sistemi di automazione intelligente. Tuttavia, alcuni utenti hanno lamentato la necessità di lavorare ancora per perfezionare il processo.

Sebbene il prezzo complessivo di Vantage sia ragionevole, la funzione FlexiCapture viene addebitata per ogni documento, il che potrebbe essere inadeguato per le grandi aziende con carichi di lavoro significativi. ABBYY Vantage è un solido strumento di elaborazione dei documenti. È una soluzione valida per i team che si occupano di KYC e AML, ma non ha la flessibilità degli strumenti di automazione dei processi aziendali.

Pro e contro di ABBYY Vantage

 

Pro:

  • Il riconoscimento della scrittura è eccellente
  • Facile da usare
  • Ottimo strumento dedicato

 

Contro:

  • Mancano le opzioni di integrazione di altri strumenti
  • L’assistenza clienti è carente
  • Le imbarazzanti opzioni di licenza non sono adatte a tutti

#13. Automazione robotica dei processi IBM

 

IBM è uno dei nomi più affidabili nel settore della tecnologia. La sua piattaforma RPA combina strumenti di automazione dei processi aziendali (BPO) con funzionalità di intelligenza artificiale. Gli strumenti sono ricchi di funzionalità, tra cui bot presenziati e non presenziati, chatbot e strumenti di pianificazione, gestione e low-code per lo sviluppo dell’automazione.

IBM offre sia l’accesso on-premise che quello nel cloud, con eccellenti opzioni di sicurezza. Sebbene lo strumento non sia perfetto, IBM lavora costantemente a nuove funzionalità per migliorare la soluzione. Questo è un grande vantaggio perché il software è meno affermato rispetto a molti altri concorrenti, e le funzioni poco sviluppate e i bug sono un problema per alcuni clienti.

L’esecuzione dei compiti è rapida, l’integrazione è abbastanza indolore e lo strumento è scalabile. Le forti capacità di reporting e di gestione e il miglioramento delle funzioni di intelligenza artificiale sono altri punti di forza.

L’interfaccia utente è intuitiva e facile da usare. Tuttavia, c’è una vistosa assenza di materiali di supporto. Il servizio clienti è comunque attento, quindi ci sono percorsi per le organizzazioni che hanno bisogno di aiuto per ottenere il massimo dalla loro implementazione.

Pro e contro dell’automazione robotica dei processi IBM

 

Pro:

  • Facilità d’uso
  • Semplice da implementare
  • IBM ha posto una forte enfasi sui miglioramenti

 

Contro:

  • Solo licenza annuale
  • Le funzioni AI e Ml devono essere migliorate
  • Necessita di migliori materiali di supporto e documentazione

#14. Fortra Automate

 

Fortra Automate è uno strumento RPA che aiuta gli utenti ad automatizzare i processi aziendali e IT. Anche se non è uno dei nomi più noti nel settore RPA, è uno strumento di qualità con la facilità d’uso al centro di ciò che Fortra fa.

Lo strumento RPA è dotato di molte automazioni preconfezionate, ma consente anche ai team di sviluppare automazioni tramite lo sviluppo basato su moduli e interfacce drag-and-drop. Il Registratore Automatico è solido e facilita la costruzione assistita e non assistita.

Fortra Automate include un eccellente strumento di pianificazione, che è un’ottima caratteristica per il prezzo. Tuttavia, i problemi di stabilità e di prestazioni sono comuni. Infine, sebbene Fortra si vanti delle funzioni AI, queste hanno bisogno di lavoro. Anche la documentazione potrebbe essere migliore: alcuni utenti si sono lamentati di messaggi di errore vaghi.

Nel complesso, il punto di forza più significativo di Fortra Automate è la sua facilità d’uso. Per raggiungere questo livello di fluidità, forse manca la complessità degli strumenti concorrenti. Tuttavia, per le aziende con casi d’uso semplici, Fortra è sufficiente.

Pro e contro di Fortra Automate

 

Pro:

  • Facile da usare
  • Prezzo ragionevole
  • Funzionalità senza codice

 

Contro:

  • Documentazione inadeguata
  • L’intelligenza artificiale sembra sottopotenziata
  • L’integrazione con alcuni ERP manca di stabilità

#15. BotFarm

 

BotFarm fa parte di Automation Everywhere ma può essere vista come separata dalla Automation Success Platform. È orientato ai clienti di livello aziendale. Tuttavia, il suo modello di licenza flessibile è ciò che lo distingue. Le organizzazioni pagano per l’uso piuttosto che per una licenza fissa. Questa configurazione di pagamento funziona bene per alcune aziende, ma meno per altre.

A differenza di Automation Everywhere, BotFarm si concentra meno sull’esperienza utente e più sulla funzionalità. BotFarm è uno strumento altamente personalizzabile con una grande attenzione al BPO. Quando gli utenti hanno bisogno di maggiore potenza di calcolo, possono utilizzare le escalation, una funzione molto interessante.

BotFarm si integra bene con le app di terze parti, è scalabile e l’interfaccia utente è fluida e senza interruzioni. Offre inoltre opzioni a basso e nessun codice e bot IQ di elaborazione intelligente dei documenti (IDP).

Nel complesso, è un buon strumento per la RPA. Forse non ha le caratteristiche dei prodotti concorrenti, ma il prezzo è ragionevole.

Pro e contro di BotFarm

 

Pro:

  • Licenze flessibili
  • Solido strumento di automazione web
  • Facile implementazione

 

Contro:

  • Il codice potrebbe essere riutilizzabile, il che migliorerebbe
  • Non è adatto a settori altamente regolamentati, come quello finanziario.
  • Alcuni clienti si sono lamentati dell’accuratezza dei dati

#16. JiffyRPA

 

JiffyRPA è uno strumento di automazione dei processi robotizzati assistito dall’intelligenza artificiale e focalizzato sul settore finanziario. Negli ultimi anni, lo strumento RPA basato sulle applicazioni si è guadagnato una buona reputazione per il suo approccio innovativo.

Alcune delle funzioni di JiffyRPA includono l’elaborazione del linguaggio naturale, il ML e l’analisi dei dati. In effetti, è molto commercializzato come strumento di RPA intelligente. Si integra bene con le applicazioni di terze parti e consente di prendere decisioni intelligenti, ampliando così la portata della RPA.

Jiffy è in grado di gestire i processi end-to-end. L’elaborazione intelligente dei documenti è solida ed è ideale per l’elaborazione di KYC e prestiti. È inoltre dotato di buoni strumenti di gestione del flusso di lavoro e di funzionalità semplificate di trasferimento dei dati.

Le Hyper Apps di Jiffy sono un modo innovativo di fornire automazione a basso codice. Si collegano bene agli strumenti di Enterprise Resource Management (ERP) e al software di Customer Relationship Management, offrendo molte opzioni ai team che desiderano risparmiare risorse con una potente automazione end-to-end.

Tuttavia, alcuni clienti hanno lamentato la mancanza di funzioni rispetto agli strumenti della concorrenza e la complessità e la lunghezza dell’implementazione. Un altro problema deriva dalla mancanza di documentazione e dalla piccola comunità di utenti.

A differenza degli strumenti concorrenti, JiffyRPA non prevede la registrazione dei processi tramite interfaccia grafica. Per molte aziende questo sarà un grosso problema.

Pro e contro di JiffyRPA

 

Pro:

  • Strumento senza codice con un’eccellente interfaccia utente
  • Applicazioni flessibili
  • Buone opzioni di integrazione

 

Contro:

  • Installazione complessa
  • Manca il supporto all’integrazione per alcuni software
  • Nessun record di processo

#.17 TruBot di DataMatics

 

TruBot è una piattaforma RPA multispecialistica con opzioni di automazione intelligente. Ha molte caratteristiche che ci si aspetta da una piattaforma RPA, tra cui un registratore universale e un flusso di lavoro visivo che consente ai team di progettare e sviluppare rapidamente i bot. Dispone inoltre di una libreria di oltre 500 bot precostituiti che potete distribuire o modificare tramite low-code.

TruBot è dotato di una dashboard intuitiva che consente di monitorare i bot insieme alle analisi in tempo reale per la creazione di rapporti e informazioni. In effetti, TruBot Cockpit e TruBot Station sono pratici strumenti di gestione centralizzata che aumentano l’utilità complessiva dello strumento.

Le funzioni AI/ML sono un altro vantaggio. Permettono ai team di gestire sia i dati strutturati che quelli non strutturati, consentendo l’automazione dei processi più complessi. Infine, anche se lo strumento funziona bene, richiede molte risorse.

Pro e contro di TruBut

 

Pro:

  • Facile da usare
  • Buona reportistica e monitoraggio
  • Assistenza clienti eccellente

 

Contro:

  • Manca la facilità d’uso degli strumenti concorrenti
  • Non è un’opzione ideale per gli sviluppatori che vogliono progettare i propri processi.
  • Intenso di risorse.

#18. Appian RPA

 

Appian RPA è uno strumento RPA a basso codice e basato sul cloud. Sebbene sia pubblicizzato come uno strumento facile da usare e privo di codice, in realtà presenta una curva di apprendimento più ripida rispetto alle soluzioni concorrenti. Tuttavia, è altamente flessibile e personalizzabile, il che si adatta alle organizzazioni che vogliono automatizzare i processi end-to-end.

Appian consente agli utenti di distribuire l’automazione su varie piattaforme, tra cui Windows, Mac, Linux e Citrix. Offre l’integrazione senza codice e lo sviluppo a basso codice. Inoltre, lo strumento offre un’eccellente elaborazione intelligente dei documenti grazie a strumenti basati sull’intelligenza artificiale.

Gli strumenti di Robotic Workflow Manager forniscono un hub centralizzato per gestire e monitorare l’automazione in tutta l’azienda. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti negativi. Per cominciare, l’interfaccia utente è poco curata e lo strumento richiede un po’ di allenamento. Inoltre, la documentazione è inferiore a quella che ci si potrebbe aspettare da uno strumento RPA.

Altri problemi di cui hanno parlato gli utenti di Appian RPA sono un’assistenza clienti inadeguata e problemi di integrazione. Nel complesso, Appian RPA è un solido strumento di automazione dei flussi di lavoro. La sua flessibilità va a scapito della facilità d’uso in molti aspetti, ma garantirà un rapido ROI per la maggior parte delle aziende.

Pro e contro di Appian RPA

 

Pro:

  • Sicurezza
  • Alto livello di personalizzazione
  • Eccellenti strumenti di reporting e analisi

 

Contro:

  • L’integrazione con le terze parti deve essere perfezionata
  • Problemi di instabilità occasionali
  • Curva di apprendimento più ripida rispetto agli strumenti concorrenti
  • L’interfaccia utente potrebbe essere migliore
  • Costoso

#19. Costruire l’automazione dei processi con SAP

 

Build Process Automation di SAP è un eccellente strumento RPA con funzionalità di gestione dei flussi di lavoro e delle decisioni. Offre un’eccellente visibilità dei processi e strumenti basati sull’intelligenza artificiale per aiutare le aziende ad automatizzare i processi end-to-end in modo facile e semplice. Se si aggiungono gli strumenti di sviluppo senza codice, si capisce perché il programma ha guadagnato popolarità negli ultimi anni.

Una delle migliori caratteristiche di Build Process Automation è rappresentata dagli strumenti AI integrati che consentono l’IDP. È in grado di gestire dati strutturati e non strutturati e dispone di eccellenti capacità di estrazione e arricchimento delle informazioni.

Build Process Automation offre la possibilità di sviluppare con e senza codice, sottolineando la flessibilità complessiva dello strumento.

Nel complesso, Build Process Automation è facile da usare e in grado di gestire casi d’uso complessi di automazione. Le opzioni di script personalizzate offrono una buona flessibilità. È una soluzione robusta e ad alte prestazioni con discrete capacità di AI/ML che si adatta alla maggior parte delle aziende.

Pro e contro dell’automazione dei processi aziendali

 

Pro:

  • Migliorare sempre
  • Molto facile da usare
  • Ottimo per IDP e Chatbot

 

Contro:

  • L’implementazione è costosa
  • La documentazione dovrebbe essere migliore
  • Alcuni clienti si sono lamentati di bug e problemi.

#20. Piattaforma di automazione intelligente di Laiye

 

Intelligent Automation Platform di Laiye è uno strumento potente che combina RPA, AI e analisi dei dati. È stato costruito per semplificare i flussi di lavoro e consentire agli utenti di liberare la potenza dell’automazione.

Tra le caratteristiche migliori vi sono un registratore di processi e un centro di sviluppo low-code che consente alle organizzazioni di creare processi automatizzati in pochi giorni. Con gli strumenti basati sull’intelligenza artificiale, i team possono utilizzare i chatbot e le funzionalità IDP per ridurre le attività di routine in tutta l’azienda.

È basato su cloud e dispone di connettività API, il che apre le porte all’automazione. Inoltre, lo strumento vanta solidi strumenti di gestione dei processi che forniscono visibilità per migliorare il flusso di lavoro.

Nel complesso, la piattaforma di automazione intelligente è uno strumento competente. Tuttavia, non è così lungimirante o innovativo come i suoi rivali. Sebbene le funzionalità siano solide, le grandi aziende avranno bisogno di più dalle implementazioni.

Pro e contro della piattaforma di automazione intelligente

 

Pro:

  • Basato sul cloud
  • Codice basso
  • Viene fornito con strumenti precostituiti per la RPA

 

Contro:

  • Non è facile da usare come altri strumenti RPA
  • Curva di apprendimento ripida
  • Piccola comunità di utenti

#21. Nintex RPA

 

Nintex è una piattaforma RPA intelligente e facile da usare, con forti capacità di automazione dei flussi di lavoro. Alcuni dei punti salienti dello strumento sono l’estrazione e la scoperta dei processi, la gestione dei processi e i moduli intelligenti.

Il software è inoltre dotato di modelli di flusso di lavoro che offrono soluzioni immediate. L’implementazione è abbastanza semplice e l’interfaccia di Nintex, facile da usare, è uno dei principali punti di forza dello strumento.

Tuttavia, alcuni clienti hanno lamentato la mancanza di integrazione con strumenti specifici. Se a questo si aggiungono il prezzo elevato e una comunità di utenti ridotta, è chiaro che esistono opzioni migliori sul mercato.

Sebbene la creazione di automazione attraverso l’interfaccia utente sia facile, non si tratta di un vero e proprio strumento senza codice. Se a ciò si aggiunge l’inadeguatezza della documentazione e la scarsa comunità di utenti, la ripida curva di apprendimento diventa un problema serio. L’elaborazione del linguaggio naturale e l’integrazione dell’intelligenza artificiale sono assenti evidenti rispetto agli strumenti concorrenti.

Nel complesso, Nintex è ben progettato con una forte UX. Tuttavia, è in ritardo rispetto ad alcuni strumenti concorrenti in termini di funzioni e prestazioni. Detto questo, il potenziale c’è e le future iterazioni del prodotto potrebbero vederlo diventare un attore importante.

Pro e contro di Nintex RPA

 

Pro:

  • Strumenti per la scoperta dei processi
  • Basato sul cloud
  • Centro di eccellenza

 

Contro:

  • Costoso
  • Mancanza di opzioni di integrazione rispetto agli strumenti concorrenti
  • Piccola comunità di utenti

#22. Cyclone RPA di Cyclone Robotics

 

Cyclone RPA è un’azienda con sede in Cina che sta crescendo in popolarità. È stata nominata Challenger nel Magic Quadrant di Gartner ed è stata apprezzata da Forrester.

Tra i punti salienti vi sono le funzionalità di automazione dei processi end-to-end e un solido strumento di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) che consente l’elaborazione di dati non strutturati. È intersistemico e multipiattaforma, il che apre l’ambito delle attività possibili. Si tratta di un software abbastanza facile da usare, con funzionalità senza codice, che lo rende utile per i team non tecnici.

Sebbene lo strumento sia veloce e l’implementazione sia semplice, i clienti hanno segnalato diversi problemi. Per cominciare, Cyclone non ha capacità di auto-riparazione, il che significa problemi di downtime. Anche se Cyclone promette un RPA con intelligenza artificiale, è soprattutto nel reparto OCR. Altri utenti hanno suggerito che il software è un po’ lento quando si tratta di volumi più alti.

Nel complesso, Cyclone RPA è uno strumento in rapida evoluzione con un potenziale enorme. Per ora non ha le caratteristiche avanzate di altri strumenti, ma con maggiori investimenti potrebbe essere pronto a sfidare lo status quo.

Pro e contro del Cyclone RPA

 

Pro:

  • Molto facile da usare
  • Il supporto locale è buono
  • Stabile e affidabile in generale

 

Contro:

  • Le affermazioni sul processo decisionale dell’IA sono esagerate
  • Richiede molta manutenzione
  • Ha bisogno di bot autorigeneranti per passare al livello successivo.

#23. RocketBot

 

RocketBot è un’altra soluzione software RPA che ha ottenuto valutazioni elevate sia da G2 che da Gartner. Lo strumento è flessibile, stabile e agile, con un successo comprovato in un’ampia gamma di settori.

Lo studio RocketBot è un’ottima funzione. Permette agli utenti di registrare l’automazione o di scaricare i componenti e di costruirli tramite un’interfaccia drag-and-drop. Rocketbot Orchestrator è ottimo per il monitoraggio in tempo reale dei processi. Infine, Rocketbot Xperience è costruito per aiutare i team a gestire i moduli e i dati analitici.

La documentazione e la formazione sono eccellenti e aiutano i team ad adottare lo strumento. Inoltre, l’assistenza clienti è buona. Anche la comunità sta crescendo, il che dimostra il potenziale dello strumento.

Nel complesso, RocketBot offre un approccio alla RPA basato su moduli. Il prezzo è ragionevole e lo strumento è veloce. Tuttavia, alcune funzioni sono un po’ poco curate e le affermazioni sull’esecuzione di più processi in parallelo sono esagerate, secondo alcuni clienti.

IS YOUR COMPANY IN NEED OF

ENTERPRISE LEVEL

TASK-AGNOSTIC SOFTWARE AUTOMATION?

Pro e contro di RocketBot RPA

 

Pro:

  • Supporto per molti sistemi operativi
  • Facile installazione e rapida implementazione
  • Prezzo ragionevole

 

Contro:

  • Scarse capacità di debug
  • L’interfaccia di trascinamento ha bisogno di un po’ di lavoro
  • Non è l’opzione migliore per i team non tecnici.

#24. Automazione MuleSoft di Salesforce

 

MuleSoft Automation è il popolare strumento RPA per CRM Salesforce. Alcune delle caratteristiche principali sono le funzionalità multipiattaforma, i moduli utili e la velocità.

Sebbene lo strumento sia costoso, è dotato di solide funzioni di test e debug. Se si aggiungono le buone opzioni di sviluppo, con la registrazione dell’interfaccia utente e le opzioni di trascinamento, si ottiene uno strumento RPA versatile.

MuleSoft è una buona opzione per un’ampia varietà di settori, come quello finanziario, sanitario e manifatturiero. Tuttavia, l’integrazione è complessa e si basa su API e servizi esterni. Alcuni clienti si sono lamentati del fatto che questo potrebbe portare al vendor lock-in a causa della dipendenza da altri strumenti.

La configurazione è complessa e lo strumento presenta una curva di apprendimento più ripida rispetto ai suoi rivali. Inoltre, le prestazioni dello strumento sono lente, soprattutto in caso di transazioni elevate. Tuttavia, il supporto e la documentazione sono buoni e la comunità di utenti è in crescita. Nel complesso, si tratta di uno strumento nuovo sul mercato e alcuni aspetti devono essere risolti. Quindi, aspettatevi un miglioramento nel tempo.

Pro e contro dell’automazione MuleSoft

 

Pro:

  • Integrazione perfetta con Salesforce
  • Codice basso
  • Strumenti di monitoraggio e analisi impressionanti

 

Contro:

  • Curva di apprendimento ripida
  • Mancano le prestazioni degli strumenti concorrenti
  • Prestazioni discutibili per operazioni di grandi dimensioni

#25. akaBot di FPT Software

akaBot è un solido strumento RPA di FPT Software, con sede ad Hanoi. È una soluzione completa e unica che consente ai team di implementare l’automazione end-to-end. Dispone di funzionalità AI e OCR e di connettori API che consentono l’integrazione con un’ampia gamma di software di terze parti.

Alcuni clienti hanno lamentato che l’applicazione è soggetta a errori e richiede una manutenzione significativa e l’intervento umano. Tuttavia, una buona assistenza clienti può aiutare a mitigare alcuni dei dolori di crescita associati alla soluzione.

akaBot è molto concentrato sull’elaborazione delle fatture. In quanto tale, manca della flessibilità di altri strumenti. Ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti e sta aumentando la sua popolarità come strumento di automazione.

Tuttavia, le sue dichiarazioni di iperautomazione sono un po’ fuorvianti. Inoltre, la programmazione e la personalizzazione dello strumento sono un po’ complicate.

Nel complesso, akaBot è molto promettente. Certo, ci sono alcune aree in cui deve migliorare, ma è sicuramente un prodotto da tenere d’occhio. Inoltre, ha un prezzo ragionevole, è veloce nell’elaborazione di fatture e documenti e vanta un alto tasso di precisione. Con alcuni miglioramenti, akaBot potrebbe diventare una forza significativa nello spazio RPA.

Pro e contro di akaBot

 

Pro:

  • Scalabile
  • Economicamente vantaggioso
  • Buona formazione e assistenza

 

Contro:

  • L’implementazione è complessa e richiede tempo
  • Lo strumento OCR ha bisogno di più lavoro
  • Difficoltà con i compiti più importanti

#26. Robocorp

 

Robocorp utilizza una open-API e uno stack basato su Python per fornire l’RPA agli utenti. Il software è basato su Python, che consente ai team di utilizzare il linguaggio di programmazione per scaricare le librerie per gli script di test.

Robocop ha una struttura di prezzi interessante. Il software è gratuito e gli utenti vengono addebitati in base all’utilizzo. Sebbene questo modello possa funzionare meglio per i team più piccoli, le aziende che hanno bisogno di transazioni estese potrebbero avere problemi con l’imprevedibilità.

Sebbene la natura open-source dello strumento offra qualcosa di diverso, è ben lungi dall’essere un articolo completo. Gli utenti si sono lamentati del fatto che le librerie sono un po’ limitate e che non gestisce bene enormi volumi di dati Excel. Inoltre, lo strumento richiede un notevole dispendio di risorse.

Infine, gli utenti hanno lamentato la mancanza di documentazione, che allunga la curva di apprendimento.

Pro e contro di Robocorp

 

Pro:

  • Relativamente poco costoso
  • Buona velocità di elaborazione
  • Scalabile
  • Fonte aperta

 

Contro:

  • Eccellenti funzioni di debug
  • L’interfaccia utente deve essere perfezionata
  • Ad alta intensità di risorse
  • Necessita di una migliore documentazione

#27. Laserfiche RPA

 

Laserfiche è uno strumento completo per l’automazione dei processi aziendali. Laserfiche RPA è un’azienda affermata da oltre 30 anni nel settore della gestione dei contenuti aziendali e fa il suo ingresso nel settore dell’automazione.

In realtà, Laserfiche è probabilmente più adatto alla gestione dei documenti. Pur disponendo di funzionalità di AI, ML e cloud, è piuttosto limitato rispetto agli altri strumenti del nostro elenco. Tuttavia, è un ottimo strumento per la gestione dei contenuti, soprattutto per le aziende di medie dimensioni.

Mentre l’esperienza d’uso è considerata piuttosto solida, l’interfaccia ha bisogno di più lavoro. Per la maggior parte è intuitivo. Tuttavia, a volte è goffo. L’integrazione potrebbe essere un problema per alcuni team finanziari (a seconda del loro stack software), ma lo strumento ha così tanti altri aspetti positivi che è difficile lamentarsi.

Negli ultimi anni, Laserfiche è passato da un sistema on-premise al cloud. Sebbene ciò abbia comportato alcuni problemi di stabilità e la mancanza di supporto per gli utenti desktop, ha aumentato la praticabilità del software per i team remoti.

Pro e contro di Laserfiche

 

Pro:

  • Eccellenti capacità di gestione dei documenti
  • Solida opzione di gestione centralizzata
  • Gestisce dati non strutturati

 

Contro:

  • Le esercitazioni hanno un costo aggiuntivo
  • L’interfaccia utente ha bisogno di lavoro
  • L’OCR manca di funzionalità per il testo scritto a mano

#28. Brity RPA di Samsung SDS

 

Negli ultimi anni, l’emergere di strumenti RPA specifici per il settore ha permesso alle aziende di concentrarsi sui fornitori di software RPA specializzati in determinati ambiti. Brity RPA di Samsung SDS è la soluzione AI e RPA del colosso produttivo sudcoreano per il mercato finanziario.

Brity RPA è stata riconosciuta nel MagicQuadrant di Gartner negli ultimi quattro anni. Sta emergendo come strumento RPA credibile grazie alle sue caratteristiche ben progettate, tra cui una solida funzione di registrazione dei processi, la gestione dei flussi di lavoro e la funzione drag-and-drop senza codice.

Inoltre, è stata aggiunta una funzione AI per consentire l’utilizzo di bot intelligenti. Nel complesso, lo strumento è facile da usare e l’interfaccia è ben progettata. È un’opzione valida per l’automazione del back-office e del front-office. Le capacità di orchestrazione dei processi sono impressionanti e fornisce una buona RPA non presidiata.

Tuttavia, lo strumento non dispone delle diverse funzionalità di altri strumenti. Se lavorate nel settore finanziario, questo strumento è una buona opzione, ma per tutti gli altri potrebbe essere troppo limitato.

Pro e contro di Brity RPA

 

Pro:

  • Eccellente programmazione RPA
  • Prezzo ragionevole

 

Contro:

  • Alcuni utenti hanno dichiarato che l’assistenza clienti è carente
  • Curva di apprendimento elevata
  • Il debug è difficile a causa della scarsa reportistica
  • Meglio per il settore finanziario
  • Limiti di licenza

#29. EdgeVerve AssistEdge RPA di Infosys

 

Infosys è un nome affermato nel mondo dell’IT. EdgeVerse AssistEdge è la loro piattaforma RPA costruita per aumentare gli esseri umani nell’era digitale. Alcune delle caratteristiche principali includono l’estrazione e la scoperta dei processi, l’IDP, l’orchestrazione dei processi, la reportistica e l’analisi.

In effetti, la connettività di AssistEdge è uno dei suoi maggiori punti di forza. I team possono centralizzare i processi in un’interfaccia utente condivisa. Altri vantaggi sono i sofisticati strumenti di Assist Discovery che sfruttano le tecnologie di ML per aiutare le organizzazioni a identificare i processi e a mapparli nell’Automation Studio a basso codice.

Tuttavia, sebbene lo strumento sia impressionante e disponga di molte ottime funzioni, manca delle vere capacità no-code degli strumenti concorrenti. Lo strumento soffre davvero della mancanza di un’interfaccia drag-and-drop. La soluzione è chiedere aiuto al team Infosys, ma questo costa tempo e denaro.

Un altro aspetto negativo è la mancanza di integrazione di terze parti. Detto questo, è un buon strumento che continuerà a migliorare.

Pro e contro di EdgeVerve AssistEdge RPA

 

Pro:

  • Automazione connessa
  • Solida scoperta dei processi
  • Buona assistenza clienti

 

Contro:

  • Richiede competenze di codifica
  • La configurazione richiede molto tempo
  • L’integrazione con strumenti di terze parti è problematica e può causare instabilità.

#30. Intellibot di Service Now

 

Intellibot è uno strumento RPA indiano che è stato acquisito da Service Now nel 2021. È stata costruita per fornire soluzioni RPA rapide e semplici grazie all’uso di tecnologie all’avanguardia.

Il software ha un’interfaccia utente molto intuitiva con una comoda interfaccia drag-and-drop. Il programma è in grado di gestire processi complessi e, grazie alle sue funzioni AI/ML, è in grado di gestire dati non strutturati.

Sebbene Intellibot sia uno strumento solido, alcuni clienti hanno lamentato problemi di stabilità e funzionalità limitate. Inoltre, alcuni utenti hanno segnalato che l’interfaccia utente impiega un po’ di tempo per avviare i flussi di lavoro e che il software è piuttosto avido di risorse.

Nel complesso, ha un prezzo molto ragionevole e può essere utilizzato in un’ampia gamma di reparti e settori. I problemi passati di scraping dei dati sono stati risolti e lo strumento sembra migliorare a ogni nuova iterazione. Infine, esiste una vivace comunità per il software, che gode di un enorme supporto soprattutto in India.

Pro e contro di Intellibot

 

Pro:

  • Ottima interfaccia utente
  • Prezzo ragionevole
  • Nessun codice

 

Contro:

  • Può avere problemi con la scansione di grandi volumi di documenti
  • Documentazione limitata
  • Ad alta intensità di risorse

#31. Hyland RPA

 

Hyland RPA è una solida suite di strumenti tecnologici RPA, progettata principalmente per la gestione dei contenuti, ma sufficientemente flessibile per funzionare in tutta l’organizzazione. L’implementazione e l’integrazione sono abbastanza semplici, soprattutto per gli utenti esistenti di altri software Hyland.

Alcune delle caratteristiche principali del software includono il designer RPA low-code e l’eccellente manager RPA che fornisce ottime capacità di monitoraggio e reporting. L’RPA Conductor garantisce prestazioni solide e l’utilizzo delle risorse, mentre gli RPA Analysts offrono agli utenti un’eccellente panoramica e documentazione del processo RPA.

Sebbene Hyland RPA sia uno strumento solido, ha una curva di apprendimento ripida. Questo problema è aggravato da una documentazione tecnica limitata, da un’assistenza insufficiente e da una vistosa mancanza di materiale formativo. Rispetto alle offerte dei migliori software RPA, questo è un problema significativo.

Pro e contro di Hyland RPA

 

Pro:

  • Estrazione mineraria di processo
  • Gestione centralizzata dell’automazione
  • Interfaccia drag-and-drop a basso codice
  • Blocchi di automazione riutilizzabili

 

Contro:

  • Curva di apprendimento ripida
  • Scarsa assistenza e formazione ai clienti
  • Ideale per le aziende che fanno già parte dell’ecosistema Hyland

Riflessioni finali

 

Stiamo vivendo un’epoca d’oro per gli strumenti di automazione dei processi robotici. Nomi affermati come ZAPTEST, UIPath e nuovi fornitori stanno entrando in questo spazio e una sana concorrenza sta spingendo i confini e assicurando che l’innovazione sia al centro della scena.

Non c’è carenza di strumenti RPA tra cui scegliere. Inoltre, molti fornitori stanno creando sistemi dedicati a settori particolari, come quello finanziario, sanitario o manifatturiero.

La scelta del giusto software di automazione dei processi robotizzati comporta la valutazione di vari pro e contro.

Sebbene le soluzioni pronte all’uso siano più economiche e più facili da implementare, mancano della personalizzazione e delle opzioni delle loro controparti più personalizzate. Questa disparità può comportare una riduzione delle funzionalità e può persino influire sul ROI e sulla produttività.

Il miglior software RPA offre funzionalità senza codice o script, funzionalità multipiattaforma e supporto di esperti. ZAPTEST offre queste importanti caratteristiche insieme a un eccellente strumento di test RPA. Inoltre, forniamo agli utenti licenze illimitate, che consentono di mantenere i costi prevedibili e di scalare l’azienda.

Download post as PDF

Alex Zap Chernyak

Alex Zap Chernyak

Founder and CEO of ZAPTEST, with 20 years of experience in Software Automation for Testing + RPA processes, and application development. Read Alex Zap Chernyak's full executive profile on Forbes.

Get PDF-file of this post